“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

saga di Wormhole

Per 24 ore, sconto del 25% su tutto il catalogo di Lettere Animate

Istruzioni: http://us5.campaign-archive2.com/?u=44bd8efbf64505fc66dc2f23b&id=acd4caa93c

http://www.youcanprint.it/fiction/fiction-fantascienza-epopea-spaziale/wormhole-9788868821647-ebook.html  Codice sconto: 18MARZO

Annunci

Nuova recensione per “Wormhole”

Festeggiamo l’anniversario della pubblicazione con una nuova recensione: http://fantasticandosuilibri.blogspot.it/2015/08/recensione-di-wormhole-di-serena-m.html

A breve vi annuncerò un’altra novità… ^.^


Il primo ristorante gestito da robot

Questa notizia mi fa pensare a “Omaggio della casa”…
http://www.repubblica.it/esteri/2014/12/26/foto/cina_prove_di_futuro_nel_ristoranto_cucinano_e_servono_i_robot-103751227/1/?ref=HRESS-5#1

A proposito: l’avete letto? 😉 Se non vi siete ancora imbattuti negli spin-off pubblicati gratuitamente sulla pagina Fb e dedicati ai due yikràm imperiali, siete in tempo per rimediare:

https://www.facebook.com/notes/wormhole-saga/omaggio-della-casa/495182693827561

https://www.facebook.com/notes/wormhole-saga/la-talpa/504243346254829

Fares


Happy Birthday, Emily!

È appena trascorso l’anniversario della nascita di Emily Dickinson, una delle mie poetesse preferite, citata anche nel primo volume di Wormhole (saga) al termine di una lunga battaglia (dialettica, fortunatamente per il pianeta su cui si trovavano) fra le due incarnazioni della Chimera:

“«Padre del Cielo»– prendila su di te

l’iniquità suprema

che la tua candida mano ha foggiato

di contrabbando, in un attimo –

Anche se l’aver fiducia in noi – ci parrebbe

più dignitoso – «Siamo polvere» –

Ti chiediamo perdono

per la tua stessa doppiezza.”

Emily Dickinson
The Emily Dickinson Archive: http://www.edickinson.org/

Dickinson
Prime pagine di “Renunciation” (tratte dall’ebook del Progetto Gutemberg)


Super-promo a 0,49 euro!

Vi segnalo che fino a stasera tutto il catalogo di Lettere Animate Ed. sarà in offerta. Perché non concludere il “Black Weekend” facendo incetta di romanzi (quasi gratis)? ^.^

Black Weekend

Catalogo su Amazon: http://amzn.to/11A31fp

“Wormhole” (romanzo; genere: fantascienza, azione, romance) http://www.amazon.it/Wormhole-Serena-M-Barbacetto-ebook/dp/B00MAYC4C6

Sinossi:

“È tardi! È tardi!”

L’orologio del Bianconiglio segna quasi la mezzanotte. Il tempo rimasto all’Umanità sta per terminare, la creatura sta per tornare a scivolare nel buio. Non resta che seguirla, giù in fondo al pozzo, e cercare di fermare le lancette. Questione di sopravvivenza.

Lei è umana, lui (lei?) non lo è. Lei appartiene al mondo riflesso nello specchio, lui (lei?) è lo specchio stesso. Il primo contatto con l’ignoto è un silenzioso scambio di sguardi, sotto un cielo che sembra quello d’un altro mondo: inciampando nella soglia dell’Universo, Alice sprofonda nel sogno, o incubo, destinato a inghiottire lei e la realtà cui appartiene. Il fragile equilibrio si spezza: dopo tredicimila anni, quello sguardo apre una breccia, una scalfittura nella parete che fin dall’antichità ha costretto la storia umana a correre su binari paralleli, svelando un frammento di ciò che non dovrebbe esserci, là fuori, ma c’è.

Il Primo Mondo, da sempre considerato sacro e intoccabile, sta per essere travolto dalla catastrofe assieme a tutte le civiltà dell’Esodo. Per salvare la specie che l’ha accolta, la Chimera è costretta a strapparsi di dosso l’ingannevole apparenza d’umanità di cui si riveste, quel fragile involucro di materia vivente ed emotività umana in cui cela l’abisso della sua vera natura. Sa che il tempo sta per scadere, e sa anche di non essere l’unica anomalia in grado di riscrivere le regole del gioco: qualcos’altro già si muove nell’ombra, attraversando con naturalezza il confine fra ciò che è umano e ciò che non lo è più, o non lo è mai stato.

Come la vibrazione d’una corda pizzicata a entrambe le estremità, la voce degli onnipotenti creatori dei wormhole giunge all’Umanità sia dall’antichità, sia dal remoto futuro: è in gioco lo sconfinato panorama d’un domani che arriva fino alla fine del tempo.
“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan


“Terminator” compie tre decadi!

Se t’imbatti in un T-800 in missione, e quel T-800 non è lì per proteggerti, puoi soltanto chiamare il centralino della Guardia Imperiale, dare a un’AI autistica le tue generalità, aspettare che finisca la musichetta, implorare che ti passino il Comandante Kysai o il Generale Vexna e sperare che non abbiano di meglio da fare che venire a salvarti il didietro…

Liam Kysai:

https://www.facebook.com/notes/wormhole-saga/omaggio-della-casa/495182693827561 (Spin-off illustrato della saga)

https://www.facebook.com/notes/wormhole-saga/warning-soggetto-pericoloso-n5/338028072876358 (“Scheda segnaletica”)

Micah Vexna:

https://www.facebook.com/notes/wormhole-saga/la-talpa/504243346254829 (Spin-off illustrato della saga)

https://www.facebook.com/note.php?note_id=316539711691861 (“Scheda segnaletica”)

terminator-arnold-as-terminator__131206182643



L’edizione cartacea di Wormhole è approdata su Amazon!

http://www.amazon.it/Wormhole-Miss-Serena-M-Barbacetto/dp/1502546930

copertina Wormhole con logo

Volete dare un’occhiata al libro assieme a me? ^.^

https://www.facebook.com/video.php?v=858687397477087
Attenzione: video ad alto tasso di demenzialità!


È arrivata la prima copia cartacea di “Wormhole”… Bellissima! *_* (Sì, sto gongolando.)

Adesso che la prova di stampa di “Wormhole” è nelle mie mani, molti mi hanno chiesto di farmi una “selfie” per mostrare com’è. Pur non essendomi mai fatta una selfie in vita mia (incredibile ma vero), stavolta non mi sono sottratta, anzi: mi sono fatta un “videoselfie” in compagnia del pargolo!

Attenzione: VIDEO AD ALTO TASSO DI DEMENZIALITÀ. XD (No, non ce la faccio a prendermi sul serio, a maggior ragione se mi trovo di fronte a una telecamera…)

https://www.facebook.com/video.php?v=858687397477087&set=vb.210575395621627&type=2&theater

PS: Il volume sarà disponibile su Amazon a partire dalla prossima settimana. Il prezzo è stato tenuto basso, nonostante il formato, in modo che potesse essere accessibile per tutti. ^.^
PPS: Essendo stato selezionato per la promozione mensile di Amazon, l’ebook del romanzo sarà acquistabile a soli 0,99 euro per tutto ottobre!

Schermata 2014-10-04 a 22.07.58

Buona lettura!


Anteprima della copertina di “Wormole” (edizione cartacea)

L’edizione cartacea di “Wormhole” sarà presto disponibile nei bookstore!
Ecco in anteprima la copertina e la retrocopertina illustrate da Stefano Decarli, bravissimo fotografo e grafico di cui v’invito a visitare il sito:

http://www.stefanodecarli.com/


copertina Wormhole con logo

Ecco l’immagine (rappresentazione grafica dell’effetto lente gravitazionale di un buco nero) da cui è stata tratta ispirazione per le due illustrazioni: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d6/BlackHole_Lensing.gif

L’ebook è già disponibile in tutti i principali bookstore:
http://www.amazon.it/Wormhole-Serena-M-Barbacetto-ebook/dp/B00MAYC4C6

Sinossi:

“È tardi! È tardi!”
L’orologio del Bianconiglio segna quasi la mezzanotte. Il tempo rimasto all’Umanità sta per terminare, la creatura sta per tornare a scivolare nel buio. Non resta che seguirla, giù in fondo al pozzo, e cercare di fermare le lancette. Questione di sopravvivenza.
Lei è umana, lui (lei?) non lo è. Lei appartiene al mondo riflesso nello specchio, lui (lei?) è lo specchio stesso. Il primo contatto con l’ignoto è un silenzioso scambio di sguardi, sotto un cielo che sembra quello d’un altro mondo: inciampando nella soglia dell’Universo, Alice sprofonda nel sogno, o incubo, destinato a inghiottire lei e il mondo cui appartiene. Il fragile equilibrio si spezza: dopo tredicimila anni, quello sguardo apre una breccia, una scalfittura nella parete che fin dall’antichità ha tenuto separate le due realtà, svelando un frammento di ciò che non dovrebbe esserci, là fuori, ma c’è.
Il Primo Mondo, da sempre considerato sacro e intoccabile, sta per essere travolto dalla catastrofe assieme a tutte le civiltà dell’Esodo. Per salvare la specie che l’ha accolta, la Chimera è costretta a strapparsi di dosso l’ingannevole apparenza d’umanità di cui si riveste, quel fragile involucro di materia vivente ed emotività umana in cui cela l’abisso della sua vera natura. Sa che il tempo sta per scadere, e sa anche di non essere l’unica anomalia in grado di riscrivere le regole del gioco: qualcos’altro già si muove nell’ombra, attraversando con naturalezza il confine fra ciò che è umano e ciò che non lo è più, o non lo è mai stato.
Come la vibrazione d’una corda pizzicata a entrambe le estremità, la voce degli onnipotenti creatori dei wormhole giunge all’Umanità sia dall’antichità, sia dal remoto futuro: è in gioco lo sconfinato panorama d’un domani che arriva fino alla fine del tempo.

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan