“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

illustrazioni

Anteprima della copertina di “Wormole” (edizione cartacea)

L’edizione cartacea di “Wormhole” sarà presto disponibile nei bookstore!
Ecco in anteprima la copertina e la retrocopertina illustrate da Stefano Decarli, bravissimo fotografo e grafico di cui v’invito a visitare il sito:

http://www.stefanodecarli.com/


copertina Wormhole con logo

Ecco l’immagine (rappresentazione grafica dell’effetto lente gravitazionale di un buco nero) da cui è stata tratta ispirazione per le due illustrazioni: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/d/d6/BlackHole_Lensing.gif

L’ebook è già disponibile in tutti i principali bookstore:
http://www.amazon.it/Wormhole-Serena-M-Barbacetto-ebook/dp/B00MAYC4C6

Sinossi:

“È tardi! È tardi!”
L’orologio del Bianconiglio segna quasi la mezzanotte. Il tempo rimasto all’Umanità sta per terminare, la creatura sta per tornare a scivolare nel buio. Non resta che seguirla, giù in fondo al pozzo, e cercare di fermare le lancette. Questione di sopravvivenza.
Lei è umana, lui (lei?) non lo è. Lei appartiene al mondo riflesso nello specchio, lui (lei?) è lo specchio stesso. Il primo contatto con l’ignoto è un silenzioso scambio di sguardi, sotto un cielo che sembra quello d’un altro mondo: inciampando nella soglia dell’Universo, Alice sprofonda nel sogno, o incubo, destinato a inghiottire lei e il mondo cui appartiene. Il fragile equilibrio si spezza: dopo tredicimila anni, quello sguardo apre una breccia, una scalfittura nella parete che fin dall’antichità ha tenuto separate le due realtà, svelando un frammento di ciò che non dovrebbe esserci, là fuori, ma c’è.
Il Primo Mondo, da sempre considerato sacro e intoccabile, sta per essere travolto dalla catastrofe assieme a tutte le civiltà dell’Esodo. Per salvare la specie che l’ha accolta, la Chimera è costretta a strapparsi di dosso l’ingannevole apparenza d’umanità di cui si riveste, quel fragile involucro di materia vivente ed emotività umana in cui cela l’abisso della sua vera natura. Sa che il tempo sta per scadere, e sa anche di non essere l’unica anomalia in grado di riscrivere le regole del gioco: qualcos’altro già si muove nell’ombra, attraversando con naturalezza il confine fra ciò che è umano e ciò che non lo è più, o non lo è mai stato.
Come la vibrazione d’una corda pizzicata a entrambe le estremità, la voce degli onnipotenti creatori dei wormhole giunge all’Umanità sia dall’antichità, sia dal remoto futuro: è in gioco lo sconfinato panorama d’un domani che arriva fino alla fine del tempo.

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

Annunci

Letture agostane… ;-)

10416605_732649296798747_3492712565544337390_n

Disponibile da oggi in formato digitale!


“WORMHOLE” È ARRIVATO NEI BOOKSTORE!

“Wormhole”, il primo romanzo della saga omonima, è disponibile da oggi in formato ebook nei principali bookstore!

2-2picc per Fb

http://www.amazon.it/Wormhole-Serena-M-Barbacetto-ebook/dp/B00MAYC4C6

Sinossi:

“È tardi! È tardi!”

L’orologio del Bianconiglio segna quasi la mezzanotte. Il tempo rimasto all’Umanità sta per terminare, la creatura sta per tornare a scivolare nel buio. Non resta che seguirla, giù in fondo al pozzo, e cercare di fermare le lancette. Questione di sopravvivenza.

Lei è umana, lui (lei?) non lo è. Lei appartiene al mondo riflesso nello specchio, lui (lei?) è lo specchio stesso. Il primo contatto con l’ignoto è un silenzioso scambio di sguardi, sotto un cielo che sembra quello d’un altro mondo: inciampando nella soglia dell’Universo, Alice sprofonda nel sogno, o incubo, destinato a inghiottire lei e il mondo cui appartiene. Il fragile equilibrio si spezza: dopo tredicimila anni, quello sguardo apre una breccia, una scalfittura nella parete che fin dall’antichità ha tenuto separate le due realtà, svelando un frammento di ciò che non dovrebbe esserci, là fuori, ma c’è.

Il Primo Mondo, da sempre considerato sacro e intoccabile, sta per essere travolto dalla catastrofe assieme a tutte le civiltà dell’Esodo. Per salvare la specie che l’ha accolta, la Chimera è costretta a strapparsi di dosso l’ingannevole apparenza d’umanità di cui si riveste, quel fragile involucro di materia vivente ed emotività umana in cui cela l’abisso della sua vera natura. Sa che il tempo sta per scadere, e sa anche di non essere l’unica anomalia in grado di riscrivere le regole del gioco: qualcos’altro già si muove nell’ombra, attraversando con naturalezza il confine fra ciò che è umano e ciò che non lo è più, o non lo è mai stato.

Come la vibrazione d’una corda pizzicata a entrambe le estremità, la voce degli onnipotenti creatori dei wormhole giunge all’Umanità sia dall’antichità, sia dal remoto futuro: è in gioco lo sconfinato panorama d’un domani che arriva fino alla fine del tempo.

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan


Stay tuned! ^.^

Marte nostrum
Dopo tre mesi, l’editore mi segnala il fatto che l’ebook è ancora in classifica su Amazon. Sono arrivate anche delle nuove recensioni: http://www.amazon.it/product-reviews/B00KDBLA3C/ref=cm_cr_dp_see_all_btm?ie=UTF8&showViewpoints=1&sortBy=bySubmissionDateDescending

Wormhole
L’illustrazione originale realizzata da Stefano Decarli (www.stefanodecarli.com) per la copertina del romanzo è pronta, e l’editore ne è entusiasta. Non vedo l’ora di potervene mostrare un’anteprima! Nel frattempo, date un’occhiata al sito dell’autore, un bravissimo fotografo e regista: non ve ne pentirete!
PS: Per i curiosi, ecco un indizio sulla copertina: http://upload.wikimedia.org/…/d/d6/BlackHole_Lensing.gif

Sulla pagina Fb dedicata alla saga potrete trovare tutti gli altri aggiornamenti, ma anche spin-off, brani dei romanzi, illustrazioni e novità dal mondo della scienza e della fantascienza: https://www.facebook.com/pages/Wormhole-saga/210575395621627

 


I personaggi della saga in versione “manga”! XD

Alcuni assomigliano molto alle versioni “reali”… altri (Liam e Amos in primis) hanno perso tutta la loro “mascolinità”!  LOL


Copertina “Urania-style”… ^.^

Marte Nostrum_Urania

Un bellissimo omaggio da parte di Franco Brambilla e Attilio Stefano Funel per festeggiare il successo della pubblicazione… ^.^


Racconti illustrati

In attesa dell’uscita del primo romanzo, volete avere un assaggio della saga e conoscere qualcuno dei personaggi principali?
Sulla pagina Facebook ufficiale della saga troverete “Omaggio della casa” DUE SPIN OFF ILLUSTRATI, “Omaggio della casa” e “La talpa”, PUBBLICATI GRATUITAMENTE.
V’inoltrerete nelle viscere di Djakhàr, la capitale viaggiante che sfreccia sulla superficie degli oceani di Fares… per poi uscire all’aperto e farvi una bella passeggiata a piedi nudi sulla superficie d’un “pianeta irritabile”, lasciando che vi si posi addosso la neve che cade da un cielo senza atmosfera.
Berrete uno strano cocktail (dagli imprevedibili effetti collaterali) in compagnia d’un tizio in vena di condividere incredibili segreti di Stato, cadrete preda del collega di quest’ultimo, un “diavolo controvoglia” con strane manie à la Edward mani di forbice… Infine, sarete inghiottiti dagli ancora più incredibili passatempi di un “dio annoiato” alle prese con una talpa impazzita da ventimila tonnellate! ^.^
Welcome on board! Enjoy your (mescaline) trip, and stay tuned!PS: Vi sfido a riconoscere le citazioni fra virgolette…


Immagine

Fares (Terzo Sistema)

Fares


Immagine

Torri di Wah-Sien (Erion, Secondo Sistema)

Torri di Wah-Sien (Erion)